Il Disturbo Bipolare: conoscere i sintomi, le cause e i rimedi per il disturbo bipolare

Il Disturbo Bipolare: conoscere i sintomi, le cause e i rimedi per il disturbo bipolare

Hai bisogno di un consulto? Richiedi una consulenza di psicoterapia disturbo bipolare a Pisa

Hai bisogno d'aiuto? Chiedi una consulenza in psicoterapia sul disturbo bipolare a Pisa

Se ritieni di avere un problema legato al disturbo bipolare non aver timore di chiedere aiuto ad un professionista che possa aiutarti ad affrontarlo. Svolgo la mia attività clinica come psicologo e psicoterapeuta a Pisa, per richiedere una consulenza di psicoterapia sul disturbo bipolare a Pisa puoi contattarmi compilando il seguente.form.

Cos'è il disturbo bipolare?

Il disturbo bipolare, noto anche come bipolarismo depressione bipolare o sindrome maniaco depressiva, è caratterizzato da repentini, cronici, e spesso critici,sbalzi del tono dell'umore. Questa patologia ha un'incidenza compresa tra l'1% e il 2% della popolazione mondiale, in genere il primo episodio di bipolarismo si presenta tra i 18 e i 30 anni e si ripresenterà ciclicamente nel corso della vita.

I Sintomi

Il disturbo bipolare è caratterizzato dall'alternarsi di fasi depressive e fasi maniacali o ipomanicali. La sintomatologia che caratterizza questo disturbo psichico è dunque molto complessa e variegata, in relazione alla fase in cui l'individuo si trova. E'possibile dunque suddividere i sintomi del disturbo bipolare in sintomi maniacali e sintomi depressivi.

Sintomi depressivi del disturbo bipolare:

  • Depressione del tono dell'umore, angoscia, vuoto e disperazione
  • Perdità di interesse verso ogni attività
  • Incapacità di concentrarsi e difficoltà mnemoniche
  • Ritiro sociale
  • Alterazione del ritmo sonno veglia
  • Perdita o incremento del peso corporeo
  • Insonnia o ipersonnia
  • Sensi di colpa e inadeguatezza, svalutazione del Sè, perdita di autostima, ruminazione
  • Pensieri di morte e suicidio

Sintomi maniacali del disturbo bipolare:

  • Aumento dell'autostima, grandiosità, deliri di grandezza
  • Ridotto bisogno di sonno
  • Aumentate capacità verbali e comunicative, eloquio logorroico
  • Repentini cambi di idea, flusso di pensieri inarrestabile
  • Agitazione ed eccitazione psicofisica
  • Facile distraibilità
  • Aumento del desiderio sessuale
  • Aumento delle attività pericolose (spendere molto denaro, avere attività sessuali inusuali e pericolose, consumare alcool e droga, assumere comportamente irresponsabili e pericolosi)

Bipolarismo e bipolarità: quali sono le differenze?

Il bipolarismo è una vera e propria condizione clinica avente le proprie specificità del caso. E' necessario però evidenziare che il bipolarismo è un concetto molto ampio e complesso e non si limita soltanto al disturbo bipolare ma abbraccia anche altre patologie come dalla depressione, gli attacchi di panico, fino alla sidnrome premestruale e forme psicosomatiche di psoriasi e ipertensione. Il bipolarismo attraversa in varie forme e sfaccettature trasversali i vari disagi psicologici e psicosomatici caratterizzati dalla variazione del tono dell'umore. Analizzando il bipolarismo da un punto di vista junghiano, la bipolarità altro non è che una peculiarità umana in quanto, come teorizzò Carl Gustav Jung fattori di opposizione e dualismo psichico sono alla base del funzionamento della mente umana. Il bipolarismo dunque è la punta estrema dell'oscilazione dualistica umorale e della compresenza degli opposti caratterizzante la natura umana, caratteristica di per sè non patologica o psicotica.

Cura per il disturbo bipolare

La psicoterapia può giocare un ruolo fondamentale nella cura del disturbo bipolare aiutando la persona ad acquisire una maggiore consapevolezza di ciò; che il suo "disturbo" vuole manifestare accogliendolo e canalizzandolo in attività positive e non distruttive, come l'arte e la creatività. Il rafforzamento dell'identità, di una personalità più; cosciente è il primo obiettivo per un soggetto che manifesta un quadro caratterizzato dai sintomi suddetti.

Risorse esterne sul disturbo bipolare